10

IL CONTRATTO A UNIVERSITARI DURA DA 6 MESI A 3 ANNI

 Un proprietario di un alloggio in una città universitaria, può locarlo ad uno o più studenti con una durata contrattuale diversa rispetto ai quattro anni e si può optare per la cedolare secca !
L’opzione per la cedolare è sempre possibile per i contratti di locazione ad uso abitativo effettuati tra persone fisiche. L’aliquota ordinaria è pari al 21%. Se il contratto è stipulato in comuni ad alta tensione abitativa e rispetta i requisiti dei contratti a canone concordato, compete l’aliquota ridotta del 10%.Per i contratti di locazione con studenti universitari si può utilizzare il contratto a canone libero, ma con previsione di durata di 4 anni + 4; oppure, il contratto per studenti universitari, con una durata pattuita da sei mesi a tre anni. In questo secondo caso, il canone deve rimanere all’interno delle fasce di oscillazione definite dagli accordi locali.

AGEVOLAZIONI FISCALI

Nati appositamente per venire incontro alle esigenze degli studenti fuori sede, sono contratti la cui durata minima è di 6 mesi, quella massima di 36, con rinnovo automatico – in mancanza di disdetta di una delle parti –  dello stesso periodo alla prima scadenza.

Possono essere stipulati solo nei Comuni sede di Università o di corsi universitari distaccati o nei comuni limitrofi.

Il contratto può essere stipulato da uno studente iscritto ad un corso universitario o parauniversitario, residente in un Comune  diverso da quello di iscrizione universitaria; oppure da gruppi di studenti oppure ancora dalle aziende per il diritto allo studio.

Le condizioni contrattuali sono quelle risultanti dai contratti-tipo a livello nazionale; gli accordi locali varranno solo per la determinazione dei canoni (per la determinazione dell’ammontare valgono le stesse regole dei contratti convenzionati); inoltre, negli accordi locali stipulati con la grande proprietà si potranno stipulare ulteriori accordi integrativi.

Principali Caratteristiche:

Durata del Contratto                          Da 6 mesi a 3 anni + rinnovo automatico dello stesso periodo alla prima scadenza

(salvo disdetta)

Canone                                               Tetto massimo stabilito in accordi territoriali

Agevolazioni Fiscali Proprietari        Reddito Irpef = canone diminuito del 40,5%

Sconti su ICI (solo nei Comuni che lo hanno deliberato)

Imposta di registro                            – 30%

Agevolazioni Fiscali Inquilini             Solo se previste da norme locali

Read More

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi