08

PRIMA IL ROGITO POI LA LOCAZIONE

Nel fissare i tempi e i modi per definire la vendita di un immobile, le parti hanno ampia autonomia. E’ possibile che il promittente acquirente entri in possesso dell’immobile prima del rogito. Questo al fine di iniziare ad eseguire alcuni lavori prima del trasloco. Mentre è sconsigliato e improbabile che il venditore acconsenta di attivare utenze e un contratto di locazione prima della stipula del rogito. Ciò è dato dal fatto che potrebbero sorgere problematiche legate all’eventualità che il rogito non si concluda positivamente, e dover procedere alla liberazione dell’immobile locato, con disagi per l’inquilino e il proprietario.

Read More

08

EQUITALIA CON MORA DEL 4,88%

Cartelle Equitalia, gli interessi di mora: il provvedimento
L’Agenzia delle Entrate con il provvedimento del 30 aprile 2015 ha stabilito che dal 15 maggio del corrente anno gli interessi di mora sulle somme versate in ritardo a seguito della notifica di una cartella di pagamento verranno ridotti di 0,26 punti; gli interessi passeranno quindi dal 5,14% al 4,88% su base annua.

Read More

08

ACQUA LA SOLUZIONE DEI CONTATORI INDIVIDUALI

In un condominio, a causa di una ingente e perdurante morosità, con il rischio del distacco della fornitura da parte dell’ente erogatore, è possibile distaccarsi valutando i seguenti aspetti: che l’opera si possa effettivamente eseguire, che ciò non pregiudichi la sicurezza dell’impianto, che in un secondo momento anche altri possano fare la stessa cosa. Si continua comunque a partecipare alle spese di manutenzione dell’impianto.

La soluzione più razionale di questioni di questo tipo consiste, piuttosto che nella realizzazione di una composita molteplicità di sottoimpianti , nella installazione di contatori individuali gestiti dall’ente acquedottistico, da installare nel punto di diramazione alle singole unità immobiliari, in modo che lo stesso ente sia messo in condizione di sospendere l’erogazione alle sole unità immobiliari dei morosi.

Read More

08

AFFITTO CASA A RISCATTO 2015

L’affitto casa a riscatto è una nuova forma di Locazione introdotta dal Decreto Casa di Matteo Renzi. E’ un contatto di concessione del godimento dell’immobile con diritto di acquisto (ai sensi dell’art.23 D.L. 12 settembre 2014 n° 133). Dopo aver fissato scadenza e prezzo, si sottoscrivono contestualmente un contratto di locazione e un contratto di opzione all’aquisto. Questo tipo di locazione sta ottenendo consensi per il fatto che l’inquilino ha la possibilità di fissare un prezzo, sia per la casa che per il mensile, così che i canoni pagati non siano a fondo perduto e poter accedere al mutuo con una somma inferiore.

 

Read More

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Continuando la navigazione o scorrendo la pagina accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Più informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi